Conoscere per vivere meglio - Blog per l'informazione sulla salute ed il benessere.

usa il preservativo

Pubblicato il 31 Dicembre 2019


i giovani e il sesso

Un rapporto sessuale non è solo la manifestazione più intima di una relazione; sia esso occasionale oppure no, presenta alcune problematiche che vanno tenute in considerazione e che spesso vengono sottovalutate, se non ignorate. Le malattie sessualmente trasmissibili costituiscono uno dei più seri problemi di salute pubblica in tutto il mondo e vengono trasmesse durante l’atto ed il contatto sessuale.

Sono in continuo aumento ed una delle categorie più a rischio è quella dei giovani adolescenti, a causa delle loro scarse conoscenze e della difficoltà di accesso ai preservativi. Altri fattori di rischio sono l’elevato numero di partner, i rapporti sessuali occasionali e la prostituzione.

Oggi è noto che questo tipo di patologie sono in genere causate dalla trasmissione di:

  • virus;
  • batteri;
  • parassiti;
  • funghi;

che passano da un corpo all’altro attraverso il contatto della pelle, o delle mucose genitali, o con liquidi organici (in alcune malattie, AIDS, anche con la saliva). Alcuni soggetti mostrano un’innata predisposizione biologica alle malattie veneree:

  • le donne rispetto agli uomini sono più sensibili;
  • pazienti con carenze immunitarie;
  • gli adolescenti;

gli organismi debilitati dall’uso di particolari farmaci, la gravidanza ed un’igiene intima scarsa od eccessiva aumentano la suscettibilità a questo genere di malattie.

Altri fattori estremi quali l’alcolismo e la tossicodipendenza, aumentano il rischio di infezioni in quanto riducono la capacità di proteggersi. Spesso alcune malattie sono asintomatiche: può accadere che uno dei due partner sia infetto senza saperlo e che possa involontariamente contagiare l’altro.

Ecco che, allora, la strategia migliore da adottare è la prevenzione, ed il modo migliore per farlo è quello di usare il preservativo. Questo strumento è un efficace barriera alla trasmissione di numerose malattie e virus, ma va usato nel modo giusto e va accompagnato da un’accurata igiene personale, oltre ad un’attenta osservazione del proprio corpo per notare eventuali modificazioni esterne; va utilizzato indipendentemente dall’adozione di qualsiasi altra misura anticoncezionale, a maggior ragione se si hanno rapporti con persone sconosciute.

Vanno, inoltre, effettuate visite periodiche dal proprio medico per escludere eventuali malattie asintomatiche.

Tra molti individui, soprattutto di sesso maschile, persiste una forte resistenza psicologica all’uso del preservativo; tra le motivazioni, oltre al costo, ci sono anche l’eventualità di rottura durante il rapporto, o la minor sensibilità e quindi minor piacere. E’ importante sapere che alcuni metodi contraccettivi, o comunque strumenti barriera, hanno funzione di difesa, ma solo il preservativo protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, mentre gli altri anticoncezionali no.

Le principali patologie trasmesse sessualmente si distinguono in tre categorie:

patologie batteriche 

  • Gonorrea, che nella donna causa bruciore vaginale con perdite giallastre, minzioni frequenti e gonfiore genitale, mentre nell’uomo causa soprattutto difficoltà nell’emissione di urine; la malattia è asintomatica, ma può diffondersi per via ematica.
  • Clamidia, causa uretrite nel maschio e cervicite nella donna; è pericolosa perché può portare ad infertilità e dare un’infiammazione pelvica acuta molto grave.
  • Ureaplasma, nell’uomo può causare ureatrite, nelle donne vaginosi batteriche.
  • Sifilide, malattia virale che si manifesta con ulcere ed escoriazioni dapprima localizzate, ma che tendono poi a diffondersi in tutto il corpo.

Può causare danni gravissimi e negli stadi più avanzati persino la morte.

patologie da parassiti

  • Tricomoniasi vaginale, i cui sintomi sono prurito, disuria;
  • Dispareunia (ossia dolore nella vagina e nella pelvi durante un rapporto sessuale) nella donna, mentre nell’uomo le manifestazioni sono limitate ed asintomatiche;
  • Candida, si manifesta con prurito, perdite biancastre ed in alcuni casi dolore; si presenta quando i meccanismi di difesa dell’organismo risultano compromessi e può evolvere in un’infezione sistemica.

patologie da virus

  • Virus del papilloma umano, che può dare, a seconda del sierotipo, condilomi o essere causa diretta del carcinoma della cervice uterina.
  • Herpes, compare nel pene o nella vagina; è molto fastidioso, ma non ci sono cure specifiche: passa da solo nel giro di un mese. Tuttavia, rimane nel corpo per sempre ed anche senza sintomi si può trasmettere ad altre persone.

altre patologie

  • Epatite B e C, malattie virali che attaccano il fegato per le quali non esiste cura e possono portare alla morte.
  • AIDS, sindrome causata dal virus HIV che colpisce il sistema immunitario; non esiste cura e può causare la morte. In conclusione, aiutati a prevenire le malattie a trasmissione sessuale: fai la cosa giusta, usa il preservativo!

fonte: unifarm


Potrebbe interessarti anche:

intestino e variazioni climatiche
mononucleosi o malattia del bacio